Cerca
Sei in: Home > Comeiscriversi

Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea magistrale in Scienza dei materiali per i Beni Culturali devono essere in POSSESSO:

1) della LAUREA o del Diploma Universitario di durata triennale o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente;

2) e, se provenienti da classi di laurea triennale diverse dalla L-27 ( Scienze e Tecnologie Chimiche), dei seguenti REQUISITI CURRICULARI minimi  da documentare presso la competente Segreteria Studenti:

almeno n. 20 CFU in uno o più dei seguenti SSD: CHIM/01-02-03-04-06-12

almeno n. 10 CFU in uno o più dei seguenti SSD: FIS/01/03/07

almeno n. 10 CFU in uno o più dei seguenti SSD: MAT/01/02/03/04/05/06/07/08/09 e INF/01

almeno n. 10 CFU in uno o più dei seguenti SSD: GEO/06/07/09

almeno n. 6 CFU in uno o più dei seguenti SSD: BIO/01/03/05/07/08/10/19.

Non è prevista l'iscrizione con carenze formative.

Vengono date per acquisite un'adeguata capacità di utilizzo dei principali strumenti informatici (elaborazione di testi, utilizzo di fogli elettronici di calcolo, progettazione e gestione di database, utilizzo di strumenti di Presentazione) ed un'adeguata conoscenza di una lingua inglese (capacità di comunicare in modo soddisfacente, abilità di lettura e ascolto anche collegate alla comunicazione accademica) corrispondente al PET (Preliminary English Test) o titolo equivalente o superiore.

Tutti gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea devono superare un COLLOQUIO finalizzato a verificare l'adeguatezza della personale preparazione dei candidati.

Per poter accedere al colloquio di verifica è richiesto il possesso del titolo di Laurea nella Classe L-27 oppure il possesso dei seguenti requisiti curriculari minimi sopraspecificati.

Gli argomenti oggetto del colloquio finalizzato alla verifica dell’adeguatezza della personale preparazione sono i seguenti: 

a) concetti fondamentali della fisica classica, di alcuni principi della fisica moderna e della struttura della materia, per la comprensione dei principali metodi diagnostici utilizzati per i beni culturali.   

b) conoscenze chimiche delle proprietà dei materiali di interesse artistico e archeologico e delle possibilità di applicazione nel campo dell’autenticazione, della determinazione di provenienza, dello studio di tecniche artistiche e tecnologie di produzione. Conoscenza delle tecniche di indagine utilizzabili per lo studio dei materiali di interesse artistico e archeologico. Adeguata conoscenza dei prodotti e delle metodologie chimiche coinvolte nelle operazioni di conservazione e restauro dei manufatti storico-artistici. 

c) nozioni di base della mineralogia, dell’importanza dei minerali e di derivati dei minerali in campo tecnologico e nel campo dei beni culturali. Principali tecniche diagnostiche mirate alla caratterizzazione delle diverse specie minerali nel campo dei beni culturali, conoscenza delle nozioni e dei criteri essenziali per il riconoscimento e la classificazione delle rocce a scala meso e micro-strutturale. Conoscenze specifiche di determinazione e classificazione di geomateriali di interesse per i Beni Culturali.

d) Conoscenze biologiche di base. Struttura e funzioni delle macromolecole biologiche (proteine, carboidrati, lipidi, acidi nucleici). La cellula: i componenti comuni a cellule vegetali e animali e caratteristici delle piante (parete cellulare, vacuolo e plastidi). Mitosi e meiosi. Metabolismo cellulare: fotosintesi respirazione, fermentazione. Organismi autotrofi ed eterotrofi.

I colloqui si svolgeranno periodicamente, in aule aperte al pubblico, previa comunicazione sul sito di Facoltà, alla presenza di almeno tre docenti del corso di Laurea magistrale; non sarà consentito sostenere il colloquio di ammissione più di n. 2 volte per ciascun anno accademico.  

Per i soli studenti non comunitari soggetti al superamento della prova di conoscenza della lingua italiana, purché in possesso dei requisiti di cui al comma 2, la verifica dell’adeguatezza della personale preparazione avverrà nel corso dello stesso colloquio volto ad accertare la conoscenza della lingua italiana. Il colloquio volto ad accertare l’adeguatezza della personale preparazione potrà svolgersi anche in lingua inglese, e verterà sulle stesse discipline indicate al comma 3.

Qualora il candidato non sia in possesso degli specifici requisiti curriculari di cui al comma 2, su indicazione del CCLM potrà eventualmente frequentare singoli insegnamenti e dovrà sostenere con esito positivo il relativo accertamento prima dell’iscrizione alla Laurea magistrale. L’iscrizione al Corso di Laurea magistrale in Scienze per i Beni Culturali è comunque subordinata al superamento con esito positivo del colloquio finalizzato alla verifica dell’adeguatezza della personale preparazione.

 

NORME DI ISCRIZIONE AL CORSO DI LAUREA  

Per l'iscrizione al Corso di Laurea e al colloquio viene configurato un TEST DI VALUTAZIONE al quale dovranno iscriversi tutti gli aspiranti, siano essi già in possesso del titolo di 1° livello sia coloro che sono in procinto di ottenerlo. L'iscrizione al concorso vale come prenotazione della verifica curriculare e del successivo colloquio per la verifica della personale preparazione.

Il concorso di verifica sarà aperto a partire dal 15 giugno 2016 e fino a data nel mese di dicembre da definirisi. Con l'iscrizione al concorso i candidati dovranno fornire, oltre all'anagrafica necessaria anche i  dati relativi al voto di laureaclasse e denominazione del titolo di studio, sede di conseguimento. I candidati, inoltre, dovranno fare upload dell’autocertificazione della laurea con esami o dell’iscrizione con esami  (nel caso in cui non siano ancora laureati al momento della compilazione della domanda al concorso). 

DATE DEI COLLOQUI:
1 SETTEMBRE 2016 (giovedì) alle ore 14.30 presso la Biblioteca Spezia del Dipartimento di Scienze della Terra in Via Valperga Caluso 35 (Commissione: Roberto GIUSTETTO, Rossella ARLETTI e Enzo FERRARA);

23 SETTEMBRE 2016 (venerdì) alle ore 14.30 presso la Biblioteca Spezia del Dipartimento di Scienze della Terra in Via Valperga Caluso 35 (Commissione: Roberto GIUSTETTO, Anna FUSCONI e Roberto COSSIO);

20 OTTOBRE 2016 (giovedì) alle ore 14.30 presso la Biblioteca Spezia del Dipartimento di Scienze della Terra in Via Valperga Caluso 35 (Commissione: Roberto GIUSTETTO,  Paola IACOMUSSI e Sergio Enrico FAVERO LONGO);

17 NOVEMBRE 2016 (giovedì) alle ore 14.30 presso la Biblioteca Spezia del Dipartimento di Scienze della Terra in Via Valperga Caluso 35 (Commissione: Roberto GIUSTETTO, Anna FUSCONI e Enrica PESSIONE);

15 DICEMBRE 2016 (giovedì) alle ore 14.30 presso la Biblioteca Spezia del Dipartimento di Scienze della Terra in Via Valperga Caluso 35 (Commissione: Roberto GIUSTETTO, Alessandro BORGHI e Paola IACOMUSSI)

 

Il candidato dovrà accedere alla MyUnito e sotto "Iscrizioni" dovrà selezionare la voce "Test di valutazione", ove andrà a indicare il colloquio a cui vuole iscriversi (chi è già stato studente dell'Università di Torino, è già registrato, tutti gli altri devono registrarsi al portale).

Per i soli studenti non comunitari soggetti al superamento della prova di conoscenza della lingua italiana, purché in possesso dei requisiti minimi sopra citati, la verifica dell'adeguatezza della personale preparazione avverrà nel corso dello stesso colloquio volto ad accertare la conoscenza della lingua italiana. Il colloquio potrà svolgersi anche in lingua inglese.

Ultimo aggiornamento: 12/09/2016 13:49

Dipartimenti di riferimento

Scuola di riferimento

Altre strutture di riferimento

Campusnet Unito
Non cliccare qui!