Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

ANTROPOLOGIA PER I BENI CULTURALI

Oggetto:

ANTROPOLOGY FOR CULTURAL HERITAGE

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
CHI0020
Docenti
Dott. Rosa Boano (Titolare del corso)
Dott. Beatrice Demarchi (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in scienza dei materiali per i beni culturali
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
BIO/08 - antropologia
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti

Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento intende fornire le conoscenze di base per lo studio delle tracce dell'uomo del passato al fine di ricostruire il suo percorso evolutivo . Verranno prese in considerazione le diverse metodologie e tecniche di indagine utilizzate nelle ricerche paleoantropologiche e paleontologiche sui reperti costituenti l'archivio biologico, incluse le analisi biomolecolari e geochimiche L'insegnamento ha inoltre l'obiettivo di fornire nozioni scientifiche sui beni etno-antropologci ed indicazioni sulle iniziative di valorizzazione e tutela messe in atto dai musei per la loro conservazione ed esposizione al pubblico. Particolare attenzione sarà dedicata ai reperti umani antichi e alle problematiche inerenti l'acquisizione, la conservazione, lo studio e l'esposizione al pubblico.
The course provides the basic knowledge for the study of human traces in the past, addressing in particular the different methodologies and research techniques used in paleoanthropological and paleonthological research, including those pertaining to biomolecular archaeology and geochemistry.  Moreover, the course aims to provide scientific knowledge on ethno-antropological heritage and information on initiatives implemented by museums for their preservation and public display. Particular attention will be dedicated  to ancient human remains and the problems inherent in the acquisition, preservation, study and exhibition to the public .

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà conoscere:

- l'evoluzione fisica e culturale dell'Uomo a partire dalle prime forme ominidi

- i metodi scientifici e le procedure di laboratorio per lo studio dei fossili umani e dei resti scheletrici provenienti da contesti archeologici

- le collezioni antropologiche: problematiche di conservazione, musealizzazione ed esposizione 

At the end of the course, the student is expected to be capable of:

-knowing the  human evolutionary history and describing the changes that have occurred as the hominid lineage evolved.

-being able to speak about scientific methods and laboratory procedures applied in the study both of human fossils and ancient human  remains from archaeological contexts.

-being able to speak about anthropological collections: problems of conservation, museum display and exhibition

Oggetto:

Programma

Introduzione all'antropologia fisica. Brevi cenni sulla teoria dell'evoluzione e adattamento per selezione naturale. Lo scheletro dei Primati attualmente viventi: analisi della postura e della locomozione. Le evidenze del bipedismo. Origine ed evoluzione degli Ominini. Analisi morfologica dei fossili dei principali ominini rinvenuti. Ipotesi sull'origine dell'Uomo moderno. Materiali, forma, funzione dei manufatti più antichi. Le testimonianze funerarie. La nascita dell'arte. I metodi di datazione in paleoantropologia. I reperti biologici umani antichi: caratteristiche e ambienti di conservazione. Processi di trasformazione e conservazione della materia organica ed inorganica: scheletrizzazione, mummificazione, fossilizzazione. Cenni di bio-archeologia: il recupero dei reperti scheletrici da scavi archeologici, le indagini di antropologia tafonomia. L'analisi antropologica dei reperti scheletrici: nozioni di base di osteologia, determinazione del sesso e stima dell'età biologica di morte. Indagini macroscopiche e microscopiche al fine di valutare lo stato di conservazione e degrado dei reperti umani antichi. Analisi biomolecolari (ancient DNA, paleoproteomica) e geochimiche (isotopi stabili) applicate allo studio dell' evoluzione umana, delle condizioni di vita e di morte (paleodieta, mobilità, paleoclima). Costituzione di osteoteche e musealizzazione dei reperti antropologici. La ricerca scientifica sulle collezioni antropologiche. Aspetti etici. I reperti delle collezioni etnografiche: caratteristiche e tipologie di materiali; esempi dalle collezioni del Museo di Antropologia ed Etnografia di Torino. Esempi di percorsi espositivi e didattici finalizzati alla divulgazione dei risultati delle ricerche.
Physical anthropology, an introduction. A brief outline of evolutionary theory and  adaptation by natural selection.  The basic features of living primates skeletal morphology: the analysis of posture and locomotion. Evidence of bipedality. The emergence and the evolution of Hominids. Morphological analysis of  fossils. Hypothesis about the origin and spread of modern humans. The earliest stone tools: materials, morphology and use. Evidence for ritual burials and art. Dating methods in Anthropology. Ancient human remains: characteristics and burial environments. Processes of degradation or conservation of organic and inorganic materials: skeletonized, mummification, mineralization.  Outlines of bio-archaeology: the excavation of ancient human skeletons, taphonomy of human remains. The anthropological analysis: basic osteological techniques including age estimation, sex assessment. Macroscopic and microscopic analysis in order to evaluate the degradation of materials in burial environments. Biomolecular (aDNA, Paleoproteomics) and geochemical (stable isotopes) techniques for the study of human evolution as well as daily life in prehistory (paleodiet, mobility, plaeoclimate). The Osteological collections and museum practice. Scientific research: current trends and future developments. Ethical issues. The ethnographical collection: characteristics and typology. Examples from the collection of the Museum of Anthropology and Ethnography of the University of Turin.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in un colloquio orale.  La preparazione sarà considerata adeguata se lo studente dimostrerà:

- conoscenze dei temi trattati a lezione

-capacità di esposizione ricorrendo alla terminologia necessaria

-autonomia nel riconoscere o dimostrare collegamenti tra i temi affrontati.

La votazione finale viene espressa in trentesimi.

Final oral examination. The student's ability to do the following:

- knowledge of the topics discussed

- capacity of exposure, using the terminology required

- capacity to recognize links between the topics addressed

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

I testi base

BIONDI G., RIKARDS O., Umani da sei milioni di anni. Carocci editore

CANCI A., MINOZZI S., Archeologia dei resti umani. Carocci Editore

Articoli scientifici da riviste specializzate

 Testi consigliati per approfondimenti e integrazioni:

 Manzi G., 2017. Ultime notizie sull'evoluzione umana. Ed Il Mulino

 

The following are the required texts

BIONDI G., RIKARDS O., Umani da sei milioni di anni. Carocci editore

CANCI A., MINOZZI S., Archeologia dei resti umani. Carocci Editore

Scientific articles from journals

 

Recommended reading for further details and additions:

 Manzi G., 2017. Ultime notizie sull'evoluzione umana. Ed Il Mulino

 

Oggetto:

Note

Oggetto:

Orario lezioniV

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 22/01/2018 13:41
Non cliccare qui!